Ecco la storia del logo della silhouette con le mutandine rosse!

Suonavo nella band che avevo fondato, i  Double Deuce, ma serviva un cambio di nome per dare una svolta e creare un progetto più serio.

Infatti il nostro nome era già registrato, c’erano molte band, molti locali che si chiamavano in quel modo. (Double Deuce era il locale del film: Il Duro del Road House)

Una sera avevo in testa una canzone di Kid Rock, Roll on, le sue parole mi risuonavano nella testa e mi sono soffermato su una frase “Money and Success” ma ascoltandola superficialmente avevo capito “Money in Excess”.

Mi piaceva un sacco il suono della parola Excess, allora visto che dovevamo cambiare nome alla band e mi stavo scervellando per trovare un’alternativa mi venne in mente di chiamare la band Double Excess.

storia del logo

Oltre al nome serviva un logo di impatto che comunicasse la nostra voglia di essere liberi, di mettersi a nudo e di esprimere i nostri sentimenti attraverso la musica.

Un logo senza paura che comunicasse libertà di espressione! In fondo l’Arte è una forma di trasgressione, di provocazione e di libertà.

Questa è la storia del logo della silhouette con le mutandine rosse abbassate! 🙂

Ogni volta, durante i nostri concerti, c’è sempre qualcuno che mi fa i complimenti per il logo e mi suggerisce di farci delle t-shirt.

Ed eccomi qua! Ho deciso di buttarmi e oggi comincia la mia grande avventura nel mondo dell’imprenditoria.

Oggi è il primo giorno ufficiale del marchio Double Excess 🙂

Voglio unire l’Arte alla Moda, la T-Shirt deve diventare una tela bianca dove gli artisti sono liberi di esprimersi.

storia del logo double excess

L’ARTE SALVERA’ IL MONDO!

Stiamo attraversando una delle fasi più acute di abbandono artistico e degrado culturale. Sostengo che la vera crisi non è economica ma morale.

La crisi economica è una conseguenza della crisi morale. La crisi economica e culturale che stiamo vivendo deve essere contrastata dalla riscoperta dei veri valori e dal riavvicinamento dell’uomo all’Arte.

Con Double Excess l’Arte può essere indossata!

Adesso che conosci la storia del logo, Se ti va, visita il sito www.doubleexcess.com 

A presto!