Oggi ripensavo alla frase che ho pronunciato quando il Ministero degli Interni, il Dott. Roberto Scotto, sedeva alla mia destra…

“I giovani non sono il futuro sono il presente”

I giovani dovrebbero svolgere un ruolo importante nella società che dovrebbero essere saggiamente accompagnati e istruiti dagli esperti anziani.

Però c’è anche da dire che ci sono giovani e giovani.

Ci sono quelli che scelgono, giorno dopo giorno, di spengere le loro facoltà mentali. E sono di vario tipo.

Ci sono quelli che passano troppo tempo con lo smartphone (viene chiamato telefono intelligente, però ne fanno un uso eccessivo gli stupidi), ci sono quelli che vivono sui social network e dimenticano la vita reale, ci sono quelli che intossicano il loro cervello con alcol e droga, ci sono quelli che si rincitrulliscono guardando ore e ore di televisione e maratone di telefilm, e poi ci sono gli amanti del cibo spazzatura.

Non parlerò certo qui del futuro di questi ragazzi, non gli affiderei nemmeno un sacchetto della spazzatura, perché per abitudine potrebbero gettarlo nella loro mente o ingerirlo, anziché fare la raccolta differenziata.

E non voglio nemmeno parlare degli inutili ignavi, incapaci di decidere, quelli che non prendono mai una posizione su niente, quelli che non esprimono mai un parare e accettano passivamente quello che accade. Dante gli ha già saggiamente dedicato il primo girone dell’inferno.

Trovo saggio invece che il presente sia per quei giovani che hanno scelto di avere una grande biblioteca anziché un grande televisore.

Affiderei le chiavi del mondo a questi giovani orientati alla crescita personale, che si prendono cura del loro corpo e della loro mente, e che non sono interessati solo al loro benessere, ma anche a quello della collettività.

Sono quei giovani con una grande voglia di lasciare il segno e di lasciare il mondo un posto migliore di come lo hanno trovato.

A loro auguro il meglio.
A loro affiderei le chiavi del mondo.

Adesso non importa se tu sei uno di quelli che inconsapevolmente stanno perdendo le proprie facoltà mentali giorno dopo giorno.

No aspetta, non puoi essere tu, perché altrimenti non saresti mai arrivato a leggere fino a questo punto, la loro attenzione solitamente dura 3 secondi, loro ormai si sono già persi nei meandri delle loro notifiche.

E non voglio nemmeno perdere tempo con gli inutili ignavi, sono quelli anche che dicono “si mi piacerebbe migliorarmi e potenziarmi ed essere la versione migliore di me stesso”, loro sono gli artisti del rimandare a domani. Fino alla fine dei loro giorni rimanderanno a domani, e alla fine non faranno mai niente!

Quindi sei rimasto solo tu che stai leggendo questo articolo. Devi sorridere, devi capire che oggi è un grande giorno per te!

Arriverai al successo molto velocemente perché hai pochissima concorrenza. Là fuori stanno facendo a gara a chi danneggia prima il proprio cervello.

Ricorda,

“In un mondo di ciechi, chi ha un occhio solo è il re.”

 

Tu sei un re.

Sappi che studio la Mente dal 2003 e nel corso del tempo, ho creato un percorso formativo interdisciplinare. Ho creato un protocollo con potenti strategie, metodi avanzati e nuovi modi di pensare e agire, per aumentare la tua capacità di raggiungere obiettivi personali e professionali e per elevare le tue performance a livelli straordinari.

Già dopo aver visto le prime lezioni del primo corso Potenziamento Mentale Livello 1capirai che hai fatto una scelta davvero importante per la tua crescita personale e professionale (e anche di aver fatto un grande affare visto che per adesso lo puoi avere ad un prezzo ridicolo).

Comincia a potenziare la tua mente adesso: CLICCA QUI

Credimi, sarà la scelta migliore della tua vita e non finirai mai di ringraziarmi!

Se hai qualche dubbio, tranquillo, ancora non ci conosciamo bene, ti consiglio di scaricare gratuitamente un ebook che ti aiuterà a mantenere giovane e in forma il tuo cervello, si chiama NEUROBICA ED ESERCIZI NEUROBICI, poi farai le tue scelte…

Scaricalo gratuitamente adesso: CLICCA QUI

A te che hai letto fino a qua, auguro il meglio!