introduzione alla meditazione

Introduzione alla Meditazione

Benvenuto in questa breve introduzione alla meditazione.

Questa antichissima e universale pratica è fondamentale per aumentare le proprie prestazioni sotto ogni livello, sia mentali che fisiche.

Ormai numerosi studi hanno confermato come questo processo interiore riassesta le capacità del cervello a vari livelli per portarti ad una sensazione di grande equilibrio e benessere.

Da dove iniziare?

Dovresti cominciare a trovare l’ispirazione a meditare al mattino appena sveglio, questa abitudine ha la capacità di influire positivamente sull’andamento della intera giornata.

Se ti stai avvicinando per la prima volta all’argomento può sembrarti tutto difficile, ma non lo è.

Comincia a trovare una posizione comoda, spontanea, in modo da raggiungere un bel grado di rilassamento e di abbandono. Non esiste una posizione più o meno giusta, esiste la posizione giusta per te!

Può aiutarti creare un giardino mentale dove poterti rifugiare per ritrovare la pace e la tranquillità assoluta, uno stato di rilassamento intenso e di benessere che ti permette di aumentare la tua energia.

Non pensare a quello che fai, chiudi gli occhi, rilassa le braccia, il corpo, concentrati sul respiro e lasciati andare.

Abbassa il tuo controllo mentale, rallenta tutti i tuoi processi, alternando fasi di concentrazione e fasi di distrazione per ascoltare le conversazioni del tuo silenzio.

Noterai che i tuoi pensieri entrano ed escono liberamente dalla tua testa e avvertirai una bella sensazione di tranquillità e ordine.

Ti sentirai molto rilassato.

Meditare ristabilisce in termini di equilibrio e armonia il funzionamento del tuo cervello e del tuo umore grazie anche alla dopamina e la serotonina.

Ti aiuta a calmare in maniera efficacie per focalizzarti sulle tue priorità ed utilizzare il tuo cervello al meglio. Ti aiuta anche a lasciare andare tutto quello che ti appesantisce, che ti rallenta, che ostacola il tuo vero essere.

Questa è solo una breve introduzione alla meditazione, ma se vuoi approfondire e ottenere il massimo dalla vita e portare le tue performance a livelli straordinari, dovresti approcciarti alla meditazione primordiale.


il potere del silenzio

Il Potere del Silenzio

Caro lettore,
oggi vorrei condividere con te, il potere dell’arte che alimenta la saggezza: Il Silenzio.

Il potere del silenzio è un lusso alla portata di tutti, ma che poche persone sanno concedersi.

Perché dovresti sfruttare il potere del silenzio?

Semplicemente perché il nostro cervello ne ha bisogno.

Devi sapere che ci sono processi cerebrali che si possono portare a termine solo con il silenzio, che organizza ed integra le informazioni rilevanti e si libera di ciò che invece ritiene superfluo.

Il silenzio quindi è proprio una sorta di vera e propria depurazione ed attiva le tue energie terapeutiche interiori.

Scioglie le tensioni, calma l’anima e credo che imparerai ad amarlo, perché non ti dà fastidio, non ti sveglia, ti rende più intelligente, creativo e sicuro di te stesso.

È inoltre un processo di autoriflessione che ti porta a riflettere su te stesso. Alza il volume dei tuoi pensieri, ti immerge nell’abisso di pensieri, emozioni, ricordi, in una dimensione per la ricerca dei punti di riferimento necessari per riorientare la tua vita.

È anche un arma fondamentale per capire come trovare la propria strada, depura le tue emozioni e ricompone la tua individualità.

Ti fa entrare in sintonia con il mondo, ti rende più flessibile di fronte ai cambiamenti, ti fa ripartire con energie e orizzonti adeguati.

Tutto questo è il potere del silenzio! Ed è semplicemente una cura molto potente.

Quindi da ora in poi, comincia a sfruttare questo grande potere e concediti il lusso di stare in silenzio ad ascoltarti.

Coltiva l’abitudine ad isolarti per pensare in silenzio in mezzo alla natura.

La natura nutre la tua anima e ti aiuterà a ricaricare la tua mente, il corpo e lo spirito.

Avrai quindi dei benefici sia fisici che mentali.

Inoltre stare in silenzio, in mezzo alla natura, ti permette di entrare in contatto con la parte più primitiva di te stesso, in una dimensione pura e incontaminata dove regna l’ordine naturale.

Ti permette di digiunare dalla società artificiale, per rimettere in azione in modo naturale i tuoi processi mentali originali, che faranno emergere dal tuo profondo, la tua vera essenza.

Adesso non ti resta che concederti il lusso di passare un po’ di tempo da solo in silenzio.

E ricorda: Il silenzio è d’oro!


isolarsi per pensare

Isolarsi per pensare

Isolarsi per pensare è la differenza che fa la differenza.

Si! Hai capito bene, isolarsi per pensare!

Ogni giorno ricevi migliaia di informazioni e tutti i giorni ti trovi a dover prendere delle decisioni che naturalmente influenzano i tuoi risultati.

Ma con tutti questi messaggi esterni provenienti da altre persone, riesci ad ascoltare i segnali che provengono dal profondo della tua vera essenza?

Solo se imparerai ad ascoltare i messaggi del tuo mondo interiore potrai vivere secondo la tua vera natura.

Pensa. In questo momento della tua vita, stai lavorando al tuo successo o al successo di altre persone?

Ti piacerebbe cominciare ad ascoltarti per smettere di vivere la vita di un’altra persona?

Non lasciare che altre persone influenzino i tuoi risultati!

Le decisioni che prendiamo vengono prese in base ai nostri pensieri dominanti, ma non puoi ascoltarti bene in mezzo al rumore, non puoi vedere bene tra la nebbia e non puoi fare scelte giuste per te stesso in mezzo alle influenze e condizionamenti di questa società artificiale.

Se vuoi veramente ascoltarti, ti devi isolare per pensare.

Impara a proteggere i tuoi spazi. L’isolamento è uno di quei processi fondamentali per trasformare una vita da schiavo moderno a persona straordinaria di successo, inoltre ti permette di frequentare la persona più importante della tua vita. Tu!

Deve diventare una abitudine dedicarti del tempo per stare da solo e in silenzio, almeno un’ora al giorno, dove puoi passeggiare, correre, fare sport o semplicemente rilassarti in mezzo alla natura.

Ti aiuta a ritrovare te stesso, a conoscerti meglio, a capire il tuo modo di pensare, di sentire, di capire come ti devi comportare e reagire a quello che ti accade nella vita.

Ma oggi sembra che l’uomo non riesca a stare più da solo. L’uomo moderno non riesce a sopportare nemmeno pochi minuti di solitudine.

È diventato così incapace di stare bene con se stesso, che quando si trova qualche minuto da solo, invece di essere grato per avere l’opportunità di pensare e riflettere, si getta come un drogato sui dispositivi tecnologici che ha a portata di mano.

A volte nemmeno mentre guida riesce a stare da solo, preferisce messaggiare con altre persone mettendo a rischio la sua vita e quella degli altri, piuttosto che godersi il tragitto, osservando, ammirando, contemplando la strada, la città, i paesaggi o la natura circostante.

Queste persone hanno bisogno di un gran bel sano Digital Detox e naturalmente imparare ad isolarsi per pensare.

L’isolamento è uno strumento fondamentale per mantenere il controllo della propria vita e ci permette di svolgere l’attività più importante di tutte, è l’arte che domina la nostra vita, è la dea di tutte le attività: Il Pensare.

Questa nobile e preziosa attività non può essere svolta bene in mezzo ad altre persone e con dispositivi tecnologici accesi.

Pensare è immenso!

La natura della vita è aspirare a sempre più vita, la nostra natura umana è quella di desiderare una vita migliore, più felice, ricca e abbondante e quando pensi sei ispirato a crescere, elevarti ed avanzare.

Quindi pensare è crescita, elevazione ed avanzamento.

Se sei una persona sveglia, naturalmente avrai capito che concedersi del tempo per isolarsi per pensare e riflettere è molto saggio.

Inoltre è anche una ottima strategia per avere idee migliori, fare scelte migliori e riacquistare la lucidità perduta.

I grandi geni del passato avevano le loro migliori idee lontano dal loro flusso di lavoro ma durante attività ricreative e di riflessione.

Infatti molti di loro avevano dei luoghi speciali riservati al pensare. Perché uno stato di tranquillità e benessere aiuta l’intuizione e la creatività.

Scoprirai anche tu che cominciando ad allontanarti per pensare, avrai maggiori opportunità a tutti i livelli che ti faranno avanzare al tuo livello superiore.

Isolarsi, soprattutto in mezzo alla natura, senza dispositivi tecnologici, significa concedersi del tempo di qualità, e quando fai questo, puoi imparare molto su te stesso.

Sono pochi i saggi che investono il loro tempo in momenti di riflessione per pensare, e questo è quello che distingue i campioni dalle persone comuni.

Pensare è la differenza che fa la differenza e ci aiuta a ricomporre la nostra vita, come sistemare i pezzi di un puzzle.

Serve per comprendere, fare collegamenti, ed è sempre utile avere carta e penna con sé per annotarsi le idee e le intuizioni che emergono (scrivere su carta è molto più potente che scrivere sui dispositivi tecnologici).

 

“Tutti i problemi dell’essere umano derivano dalla sua incapacità di stare seduto in una stanza e pensare” Blais Pascal

 

Ogni giorno ricevi migliaia di informazioni e il silenzio ti permette di rigenerare il tuo cervello, recuperare le energie, elaborare le informazioni e permette al tuo vero essere di emergere.

Pensa sfruttando il potere del silenzio.

Impara a concederti questo tempo prezioso, se avrai pazienza di mantenere il silenzio, farai emergere nuovi pensieri e scoprirai nuove cose di te stesso.

Quindi trova un rifugio dove nessuno può disturbarti, trova un luogo speciale riservato alla riflessione, la tua mente ti ringrazierà.

Prendersi del tempo, isolarsi per pensare, pianificando il proprio futuro, la salute, le relazioni e la propria carriera è uno dei modi migliori e proficui per spendere il proprio tempo.

Isolati, pensa e segui la tua strada!

E se non hai una strada da seguire, potrà esserti utile leggere il mio articolo “Come trovare la propria strada?

Buon Isolamento per Pensare!