continente di plastica

L'Uomo e il Continente di Plastica

La Storia del Continente di Plastica.

Dovresti ascoltare con molta attenzione questa storia sul continente di plastica. Sai perché? Perché ogni anno ingerisci circa 4000 microparticelle di plastica!

Si, hai capito bene! Prenditi un paio di minuti per leggere questo articolo.

Devi sapere che tra l'America e l'Asia esiste un continente di cui si parla molto poco. È  grande come tre volte la Francia, ma non è un continente fatto di terra, dove nascono gli alberi e gli animali, ma è un continente fatto di 80.000 tonnellate di rifiuti, per la maggior parte materiale plastico (polietilene e polipropilene).

Fu scoperto negli anni 80 e le sue dimensioni purtroppo aumentano ogni giorno.

Purtroppo le brutte notizie non sono finite. Ci sono altre enormi isole galleggianti di spazzatura a giro per gli oceani.

Un disastro ecologico sottovalutato. Più di 12 milioni di tonnellate di plastica finiscono annualmente nell'oceano, ogni anno 25 milioni di animali marini vengono cancellati dagli oceani e i mari sono diventati il 30% più acidi mettendo a rischio l'intero ecosistema mondiale.

Diventa cosciente che senza un ecosistema funzionante, l'atmosfera non può funzionare. E senza una atmosfera che funziona, l'uomo non può sopravvivere.

Riesci a capire la gravità della situazione?

Continua a leggere se hai a cuore la tua salute e quella della tua famiglia (e poi diffondi questo articolo).

Pensa che tutto è nato per delle palle da biliardo. Fino alla metà dell'ottocento le palle da biliardo erano fatte in avorio, con le zanne di elefante. Era molto costoso realizzarle e ogni anno si uccidevano circa 12.000 elefanti. Era necessario trovare una alternativa, sia per ridurre i costi, sia per trovare una soluzione ecologica.

Allora un produttore di biliardi americano, decise di dare un premio per il chimico che avesse risolto il problema e il risultato fu la celluloide, una plastica artificiale brevettata negli USA da John Wesley Hyatt nel 1869.

È curioso notare quindi che la plastica era stata creata anche come materiale ecologico per salvare la vita agli animali. E lo stesso materiale per salvare l'ambiente adesso lo sta rovinando. Perché?

Naturalmente la radice di ogni problema è sempre l'ignoranza che deve essere contrastata con la cultura, leggere libri e una continua formazione. Con più cultura e più formazione ci sarebbe anche meno stupidità.

Si! L'Uomo è stupido!

Come si può creare delle cose usa e getta e monouso con un materiale indistruttibile? È stupido, non trovi?

Lo sai che una bottiglia in acqua impiega circa 500 anni per degradarsi? Attenzione! La plastica non è biodegradabile, ma fotodegradabile.

Significa che gli agenti atmosferici, come acqua, vento, sole la scompongono in microplastica. Quindi piccolissime particelle di plastica si diffondono nell'ambiente e finiscono per essere ingerite dagli animali che finiscono sulle nostre tavole.

Devo darti altre brutte notizie! Anche il sale marino è contaminato da microfibre di plastica e anche le acque dei rubinetti di tutto il mondo contengono tracce di microplastica.

Percentuale di campioni di acqua di rubinetto contenenti microplastiche prelevati in vari Paesi da OrbMedia

Studi rivelano che ogni anno finiscono nel tuo sangue circa 4000 microparticelle di plastica!

Abbiamo notato che l'inquinamento da plastica ha un forte impatto negativo sulla fauna, pensi che per la salute dell’uomo non sia lo stesso?

Come sempre l'uomo è l'artefice della propria situazione. Il continente di plastica è stato scoperto negli anni 80 e da allora è stato fatto molto poco e non sono state prese decisioni importanti per mettere fine a questo disastro.

Forse troppi interessi economici? Ma senza un pianeta dove poter vivere, a cosa servono i soldi?


"Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro accumulato nelle loro banche". Toro Seduto

Però, la colpa è anche delle persone comuni, che quando finiscono un oggetto di plastica, scelgono di non partecipare alla raccolta differenziata e scelgono di non aiutare il riciclaggio.

continente di plastica

Per non parlare delle "bestie" che gettano i rifiuti in terra, nell'erba, nei boschi, nelle spiagge, nei mari e nei fiumi. Per loro urge una tripla dose di cultura e formazione.

Purtroppo studi ci dicono che ci rimangono solamente 30 anni, e poi nel 2050 il peso della plastica sarà maggiore del peso di tutti i pesci presenti nei mari e negli oceani. Quindi ci sarà più plastica che pesci in mare! 

Questo è spaventoso. Abbiamo rovinato il pianeta più bello delle galassie!

Adesso ho bisogno della tua massima ATTENZIONE!

Tieni bene a mente che davanti ad ogni nuova scoperta, che sia un nuovo materiale, una nuova forma di energia o nuova tecnologia, l'uomo è chiamato ad una sfida, quella di essere all'altezza di quella scoperta.

Pensa adesso ai film di fantascienza dove l'uomo crea qualcosa, e poi questo qualcosa esce fuori dal suo controllo e mette in pericolo il mondo. Se ci pensi bene, queste non sono solo storie perché c'è un fondo di verità. In questi film ci sono insegnamenti celati e nascosti che mettono in guardia l'uomo sul suo futuro.

Ora apri bene la mente!

Dobbiamo essere all'altezza delle nostre tecnologie o rischiamo di essere spazzati via. (Pensa alla plastica, ai disastri nuclerari, ma anche all'abuso di smartphone che sta generando nuove gravi patologie).

Io non sono contrario all'evoluzione e il progresso tecnologico, ma c'è una cosa fondamentale da tenere bene in mente:

INSIEME ALL'EVOLUZIONE E AL PROGRESSO, DOBBIAMO FAVORIRE E SVILUPPARE UNA EVOLUZIONE CULTURALE, INTELLETTUALE, ETICA E MENTALE!

Altrimenti il progresso sarà un regresso fatto di nuovi disastri e catastrofi.

Dobbiamo tutti quanti, TUTTI, metterci una mano sulla coscienza e contribuire al cambiamento del futuro. Sai perché dovremo essere interessati al futuro? Perché è lì che andremo a vivere!!!

Adesso non importa che tu sia bianco, nero, rosso o giallo. Non importa da quale parte del mondo vieni. Siamo tutti abitanti di questo pianeta ed è arrivato il momento di unire le forze per far tornare a splendere il pianeta più straordinario delle galassie. Riprendiamoci il nostro paradiso terrestre.

Condividi subito questo articolo con le persone che ti stanno a cuore.

Da ora in poi pensa a come gestisci i tuoi rifiuti. Impegnati a riciclare e non alimentare il consumo di plastica!

BASTA PLASTICA! BASTA INQUINAMENTO!

Ripristineremo l'ordine naturale...

https://www.youtube.com/watch?v=HB_oEeD3CNk

trasferirsi all'estero

Trasferirsi all'estero per cambiare vita? Forse la scelta giusta per te!

Trasferirsi all’estero per cambiare vita? Forse la scelta giusta per te!

Trasferirsi all’estero per cambiare vita potrebbe davvero essere la soluzione per te. Cerca di riflettere.

Un aspetto fondamentale che tratta la Psicologia Primordiale è il luogo dove viviamo. Qual è il posto migliore per te, per le tue passioni e il tuo business? Puoi realizzare i tuoi sogni nel luogo dove stai vivendo? Dove è che vorresti vivere? In quale luogo potresti esprimere al meglio le tue capacità?

Spesso non otteniamo risultati perché ci troviamo in un luogo che non valorizza le nostre capacità.

Se sei un pesce, non puoi stare in un luogo dove vieni giudicato per la tua capacità di arrampicarti sugli alberi. Se sei un pesce devi stare in acqua. È li che puoi realizzare le tue migliori performance. È li che puoi esprimere tutto il tuo potenziale, ed è li che potrai raggiungere grandi risultati.

Tu sei come un seme, che può diventare un albero di successo. Tu hai tutte le carte in regola per diventare un albero forte, robusto che può dare dei frutti straordinari. Però devi crescere nel terreno giusto per te.

Qual è il terreno giusto adatto alle tue qualità? Tu, come ogni seme hai determinate caratteristiche. Ci sono semi che hanno bisogno della sabbia, ci sono semi che hanno bisogno della terra. Ci sono semi che riescono a crescere meglio al caldo, chi invece al freddo. Se tu oggi non sei la versione migliore di te stesso è perché molto probabilmente sei nato in un terreno a te sfavorevole.

Diventa consapevole che non puoi crescere in un terreno che non ti valorizza. Hai bisogno di crescere in un ambiente che stimola la tua crescita, in un luogo che si adatta alle tue caratteristiche.

Il luogo giusto è quello che riesce a tirare fuori la parte migliore di te.

Quindi non colpevolizzarti se fino ad oggi non sei riuscito ad ottenere quello che volevi. Un seme portato dal vento in un terreno a sé sfavorevole non è un cattivo seme. Tu non sei un cattivo seme, hai solo bisogno del terreno giusto per sbocciare. In quale luogo puoi crescere al massimo delle tue capacità?

Ora fortunatamente a differenza di un seme, tu puoi lasciare un terreno povero per andare ad alimentarti in un terreno che ti offre tutto quello di cui hai bisogno. Diventa consapevole del fatto che con un po’ di coraggio puoi costruirti un lavoro e una vita ovunque tu voglia.

Naturalmente adesso non posso sapere se hai voglia di trasferirti all’estero per cambiare vita e lasciare il posto dove ti trovi adesso.

Se ci stai pensando, ti consiglio questo libro: Mollo tutto e vado all’estero di Francesco Narmenni

Tra l’altro ho avuto il piacere di conoscere Francesco, l’autore di questo libro, e posso dirvi che è un ragazzo veramente veramente in gamba. Andate a visitare il suo blog SMETTEREDILAVORARE.it e anche il suo canale YouTube “Smettere di Lavorare”.

Questa è proprio una guida pratica per crearsi una vita migliore in un altro paese. Questo è un lavoro molto ben fatto. Contiene anche i riassunti e le traduzioni delle leggi dei paesi in cui oggi conviene proprio trasferirsi.

Andiamo nei dettagli:

  • Scegliere un paese in base ai propri mezzi e al costo della vita
  • Reperire utili informazioni sulla destinazione (consolati, siti governativi, normative ecc.)
  • Le mete più interessanti
  • Muovere i primi passi (iscrizione all’AIRE ecc.)
  • Comprare casa all’estero (procedure generali, dritte per evitare le truffe, rapporti con il fisco italiano)
  • Trovare lavoro all’estero (canali adatti, professioni richieste)

 

Scegli il posto dove vivere, scegli di vivere in un posto che riesce a tirare fuori la parte migliore di te stesso. Scegli un luogo che riesce a farti esprimere tutto il potenziale che hai. Anche se questo può significare trasferirsi all’estero.

Trasferirsi all’estero per cambiare vita potrebbe essere davvero la scelta giusta per te. Ricorda, con un po’ di coraggio puoi costruirti un lavoro e una vita ovunque tu voglia.


la lettura

La lettura è il segreto dei milionari

Qual è il segreto dei milionari? La lettura.

Devi sapere che i più grandi al mondo indicano come loro fattore critico di successo proprio la lettura. Proprio così, le persone più ricche del pianeta leggono tantissimo.

Però devi fare attenzione a leggere i libri giusti. Cerca di preferire la saggistica piuttosto alla narrativa. Devi sapere che le persone con un basso reddito leggono per intrattenersi, mentre le persone ricche leggono per migliorarsi, per crescere, per diventare sempre più brave.

Cerca anche tu di leggere ogni giorno, anche solo per 10 minuti, per acquisire quelle conoscenze e quelle competenze che ti possono trasformare in una persona migliore.

La mia vita ha davvero svoltato quando ho cominciato a leggere un libro a settimana, oggi dedico almeno 4 ore al giorno allo studio.

Pensaci bene, come puoi diventare una persona migliore, se non acquisisci quelle competenze, quelle abilità, quelle conoscenze che ti possono trasformare in una persona migliore.

Un libro non è solo una fonte di arricchimento culturale, ma ti arricchisce davvero in tutti i sensi. La cultura stessa è fatta di libri, senza i libri non ci sarebbe stato progresso per l’umanità.

Nei libri si nascondono tantissimi insegnamenti, purtroppo oggi sembra che la lettura sia messa quasi da parte e questo è l’errore più grande della nostra società attuale.

Il dato sconfortante è che solo il 10% della popolazione legge davvero, diciamo la verità, la scuola ci obbligava a leggere, ci ha fatto odiare la lettura per anni. Noi con il tempo abbiamo imparato ad associare delle sensazioni negative alla lettura.

Cerchiamo di rispolverare l’amore per la lettura.

Se non leggi spesso, ricordati che si legge per imparare! Se non leggi molto, comincia anche per soli 10 minuti. E non dire che non hai tempo, perché se non hai tempo nemmeno per leggere 10 minuti al giorno, ma che razza di vita stai facendo?

Oggi, il maggior nemico numero uno delle persone è lo smartphone, prova a togliere tempo alla tecnologia a vantaggio della lettura. Prova a pensare a tutto il tempo che dedichi magari a guardare la televisione o al cellulare. Se tutto quel tempo lo impiegassi nella lettura per imparare cose nuove, saresti una persona migliore? Io penso proprio di sì.

Quindi da ora in poi, cerca nell’arco della tua giornata di ritagliarti degli spazi da dedicare alla lettura. Cerca anche di leggere libri che non sono del tuo settore, leggi di tutto. Leggere libri di un altro settore ti permette di trovare idee e spunti interessanti da importare nel tuo campo.

Questa è davvero una potente strategia che ti permette di avere una visione molto più ampia delle cose, e spesso è così che nascono le grandi innovazioni.

Quindi, dedica più tempo alla lettura, cerca di imparare qualcosa di nuovo ogni giorno, e poi leggere è anche una pratica che fa bene anche al cervello.

Voglio darti un altro consiglio, scegli di leggere libri cartacei. Il libro di carta ti permette di esplorare un tema con maggior profondità.

La non lettura sta danneggiando la nostra società. E se ci pensi bene anche la qualità della tua vita e del tuo lavoro. Quindi, dedica più tempo alla lettura!


andare dallo psicologo

Andare dallo Psicologo? Puoi aiutarti da solo con la Psicologia Primordiale

Vuoi andare dallo psicologo?

Se stai pensando di andare dallo psicologo questo è l’articolo giusto per te. Ma prima lascia che mi presenti, sono il Dott. Edoardo Zeloni Magelli e aiuto le persone a riabbracciare la loro vera vita attraverso la Psicologia Primordiale per riportare l’armonia nel mondo.

Cosa vuol dire riabbracciare la propria vita? Fatti una domanda, in questo momento della tua vita stai lavorando al tuo successo oppure a quello di altre persone?

Forse stai proprio vivendo la vita di un’altra persona. La causa di tutti i tuoi problemi è proprio questa.

Quando nasciamo, siamo siamo veramente noi, quelli veri, quelli originali, allineati alla versione originale di noi stessi, nasciamo con la mente originale pulita, vuota.

Ma poi cominciamo a ricevere dei messaggi provenienti dall’esterno che alterano la nostra vera essenza.

Fin dall’inizio sei stato condizionato, ti hanno insegnato quello che dovevi fare e quello che non dovevi fare, ti hanno detto quale era il bene e quale era il male, ti hanno detto che quelle cose erano buone e quelle erano cattive.

Questi condizionamenti, si sono fissati nel centro della tua intelligenza e continuano ad incitarti su cosa fare e cosa non fare.

Vorrei che tu iniziassi a capire che questi sono tutti messaggi provenienti da altre persone, non sono i tuoi messaggi e non stai vivendo secondo la tua vera natura. Vorrei che tu notassi che senza accorgetene ti sei trovato a vivere una vita governata da regole che non hai scelto tu.

Naturalmente adesso non posso sapere cosa stai provando e cosa stai pensando ma sono sicuro che ti piacerebbe cominciare a vivere la tua vera vita secondo le tue regole e secondo natura.

Devi riappropriarti della tua mente originale, riconnetterti con la parte più primitiva di te stesso e riallinearti alla versione originale di te stesso per TORNARE a VIVERE la tua vera VITA!

Ora non importa chi sei e dove ti trovi adesso. Il principio che insegno di tornare a vivere la propria vita si basa sul riconoscimento del fatto che praticamente nessuno sfrutta appieno le capacità del proprio cervello, nessuno sfrutta a pieno il potere immenso del nostro mondo interiore, e nessuno sfrutta a pieno, le attività, le relazioni, le risorse del mondo esteriore.

Per questo ho creato un protocollo con metodi avanzati, potenti strategie,  e nuovi modi di pensare e agire, per aumentare le tue capacità di raggiungere obiettivi personali e professionali e per elevare le tue performance a livelli straordinari.

Non hai bisogno di andare dallo psicologo, puoi aiutarti da solo con i miei libri e i miei video corsi. Quindi comincia ad investire su te stesso. Lo psicologo può solo indicarti la strada, poi devi essere tu a percorrerla. Andare dallo psicologo non ti servirà a niente se poi non sei disposto a compiere azioni.

Agisci non rimanere fermo a subire la vita! Clicca qua per accedere al PROTOCOLLO ZELONI MAGELLI


in mezzo alla natura

Ricaricarsi in mezzo alla Natura

Ricaricarsi in mezzo alla natura offre molteplici benefici.

Cerchiamo prima di capire il perché è così importante stare in mezzo alla natura, facciamo un passo indietro e torniamo alle nostre origini.

Noi siamo nati in mezzo alla natura, non in grattacieli. La natura è la nostra vera casa. Siamo nati per vivere in armonia con la natura, perché apparteniamo al mondo naturale, non a quello artificiale.

Quando avverti quel bisogno innato di immergerti nella natura è perché una parte di te vuole tornare nel suo habitat naturale. Sai, prima l’uomo era profondamente connesso con i quattro elementi naturali, aveva un rapporto molto profondo con loro. Noi eravamo un tutt’uno con l’ambiente circostante.

L’energia vitale della natura scorre anche dentro di noi, perché noi siamo parte di lei. Noi siamo esseri energetici, proprio come il mondo che ci circonda. Tutto è energia.

Madre natura ci offre nutrimento, acqua, sole, ossigeno, cibo, ed è una fonte di energia e di serenità.

Noi esistiamo per vivere in armonia e in equilibrio con il tutto, ma la società artificiale ci impone dei ritmi innaturali che è causa di tutti i nostri malesseri.

È proprio in questo momento che la la natura ci viene in soccorso. Lei stessa è la cura, è la nostra ricarica naturale, ha effetti rigeneranti sul nostro organismo e ci aiuta riconnetterci con noi stessi. Ci riporta al nostro stato naturale.

in mezzo alla natura

Il tuo cervello ha bisogno di ricaricarsi e può farlo in maniera ottimale proprio in mezzo alla natura.

Ed è  in mezzo alla natura dove puoi riposarti davvero, lei ha il potere di farti sentire meglio. La natura è un potente farmaco naturale che ha il potere di alzare il nostro livello di benessere. Aumenta il nostro livello energetico perché lei è pura energia, energia che possiamo assorbire e quindi rigenerarci.

Ha proprietà importanti per la nostra salute. Ti riequilibra, scioglie le tue tensioni muscolari, le tensioni nervose, elimina la stanchezza e ha il potere di ridurre gli ormoni dello stress nel sangue. Ricarica completamente la tua struttura energetica e permette al cervello di riposare al massimo delle sue capacità. Quindi benefici al cervello e alla salute fisica.

In poche parole, ti fa stare bene.

Poi la natura ha il grande potere di risvegliare le tue sensazioni, le tue emozioni più sincere, ti aiuta a rinascere. Toglie quella patina artificiale dalla tua vita e ti aiuta a tornare ad essere te stesso, quello vero.

Quindi ti aiuta ad ascoltarti con maggior chiarezza, di conseguenza ha il potere di aiutarci a trovare la propria strada.

Inoltre ti rende più attivo, vitale e migliora l’intuizione e la creatività. Insomma, la natura contiene tutti gli elementi e principi necessari alla rigenerazione, alla guarigione e alla ricarica.

È una dimensione dove puoi riposarti davvero.

Quindi scendi dalla ruota del criceto che mette a dura prova la tua salute con stress, preoccupazioni e problemi che ti stancano e ti scaricano. Torna in contatto con la natura per liberarti dal dolore, eliminare il disagio, l’insofferenza, le tossine e le energie negative.

Torna in mezzo alla natura per la tua salute fisica, mentale, spirituale ed emotiva.

Torna alla base della tua realtà biologica. Immergiti in paesaggi naturali, riassapora i colori dell’alba e del tramonto, torna ad inebriarti delle melodie dei cinguettii degli uccelli, delle onde del mare, delle foglie e della musica del vento.

Riscopri il piacere della natura incontaminata. Riscopri la libertà di camminare a piedi nudi, che ti porta benefici alle articolazioni e alla colonna vertebrale.

Torna ad osservarla e a contemplarla. Lei ha il potere di sollecitare i sensi del nostro organismo. La dimensione naturale eleva le nostre emozioni, il nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito.

Inoltre ti permette di fare un bel sano Digital Detox per ridurre il tuo stress digitale. Stare in mezzo alla natura ti aiuta a dimenticare la tecnologia, nella naturalezza ti trovi in una dimensione senza distrazioni e la tua mente si può concentrare sul qui ed ora.

Torna ad assaporare il momento del presente, grazie ad uno dei valori più alti della vita: Il Carpe Diem. Che non è il vivere il presente con sregolatezza e in maniera irresponsabile come se non ci fosse un domani, ma assaporare e gustarsi l’attimo, il godere dell’attimo presente, vivere il presente con gratitudine e ammirazione, è dare valore alla vita, è un inno alla vita. Sii grato alla vita.

Quanto è bello passeggiare mentre vieni accarezzato dal sole, dal vento e dalla musica che suona la natura?

Ricorda che stare in mezzo alla natura è gratis!

La natura è sincera, ti offre quiete, rilassamento e benessere generale. Puoi assorbire il suo potere curativo, l’energia positiva e il calore del sole. Inoltre respirare all’aria aperta fa bene alla pressione.

Purtroppo l’uomo rispetto agli ultimi decenni, sta passando meno tempo in mezzo alla natura. Il tempo che ha sottratto alla natura lo sta dedicando alla televisione, computer, smartphone e videogiochi. L’uomo si è abituato a stimolazioni artificiali.

Dobbiamo riabituarci a stimolare i nostri sensi in modo più sano e naturale. L’ambiente naturale stimola le nostre percezioni, ci aiuta a comprendere ad un livello più profondo la realtà delle cose, ci rende più consapevoli dei dettagli che ci circondano.

Inoltre la natura ha un grande impatto sulla nostra corteccia cerebrale prefrontale che ti aiuta nella creatività. Quindi ti aiuta a generare processi di pensiero più creativi. Ritroverai quindi idee e la creatività perduta.

Torna ad essere amico della natura!

Mi auguro che tu adesso avverta quel bisogno di spegnere tutto per andare nei boschi, in spiaggia, al mare, in collina o in montagna, passeggiare all’aria aperta lungo gli argini di un fiume o in mezzo ai campi.

Magari non farti mancare un po’ di esercizio fisico all’aria aperta.

Tutto questo ha il potere di disintossicarti. Quindi stacca dalla tecnologia, isolati per pensare in mezzo alla natura, allontanati dall’inquinamento e dai rumori della città per disintossicarti sia a livello organico che a livello emotivo e riscopri il potere del silenzio.

Quando trovi un luogo naturale che ti piace, passaci del tempo, sdraiati, metti a contatto il tuo corpo con gli elementi naturali, che siano rocce, terra, sassi o alberi. Ascolta la tua mente che si calma e allontana stress, tensioni, problemi e preoccupazioni.

Rilassati, rigenerarti e ricaricati! Torna ad essere amico della natura!

Carpe diem…

 

 


Evento Mastermind

L'Evento Mastermind più Completo ed Avanzato al Mondo

Perché dovresti partecipare ad un evento mastermind?

Oggi vorrei parlarti dell’Evento Mastermind più completo ed avanzato al mondo.

Immagina di essere qui insieme ad altri professionisti in uno spirito di perfetta armonia, e venire a conoscenza di tutto quello che funziona, sia nella vita personale e sia nel business.

L’esperienza che ti sto per presentare si divide in 3 parti:

Parte uno. Tutte le mattine faremo un corso di formazione avanzato su dei temi fondamentali per acquisire tutte quelle conoscenze, che se correttamente applicate nella propria vita e nel proprio business, veniamo automaticamente proiettati verso il successo.

Nella seconda parte, quella del pomeriggio, faremo delle vere e proprie attività di mastermind sul tema affrontato la mattina. Sarà una attività molto importante questa per te perché potrai sfruttare i nostri cervelli e anche quelli dei partecipanti per trovare le soluzioni ai tuoi problemi su quel tema specifico.

Avrai tante menti al tuo servizio per trovare le giuste soluzioni giuste per te.

Nella terza parte, quella della sera, ci riuniremo ancora qui per conversare, sarà una palestra fatta di conversazioni argute e colte, proprio come in un antico simposio.

Come avrai capito, questo sarà un evento per pochi, quindi prima che il prezzo salga ancora, ti consiglio di prenotare ora il tuo posto.

La conoscenza è potere. Stai per acquisirai 100 anni di esperienza in soli 7 giorni. Signori, questo è Hybrid Mastermind


introduzione alla meditazione

Introduzione alla Meditazione

Benvenuto in questa breve introduzione alla meditazione.

Questa antichissima e universale pratica è fondamentale per aumentare le proprie prestazioni sotto ogni livello, sia mentali che fisiche.

Ormai numerosi studi hanno confermato come questo processo interiore riassesta le capacità del cervello a vari livelli per portarti ad una sensazione di grande equilibrio e benessere.

Da dove iniziare?

Dovresti cominciare a trovare l’ispirazione a meditare al mattino appena sveglio, questa abitudine ha la capacità di influire positivamente sull’andamento della intera giornata.

Se ti stai avvicinando per la prima volta all’argomento può sembrarti tutto difficile, ma non lo è.

Comincia a trovare una posizione comoda, spontanea, in modo da raggiungere un bel grado di rilassamento e di abbandono. Non esiste una posizione più o meno giusta, esiste la posizione giusta per te!

Può aiutarti creare un giardino mentale dove poterti rifugiare per ritrovare la pace e la tranquillità assoluta, uno stato di rilassamento intenso e di benessere che ti permette di aumentare la tua energia.

Non pensare a quello che fai, chiudi gli occhi, rilassa le braccia, il corpo, concentrati sul respiro e lasciati andare.

Abbassa il tuo controllo mentale, rallenta tutti i tuoi processi, alternando fasi di concentrazione e fasi di distrazione per ascoltare le conversazioni del tuo silenzio.

Noterai che i tuoi pensieri entrano ed escono liberamente dalla tua testa e avvertirai una bella sensazione di tranquillità e ordine.

Ti sentirai molto rilassato.

Meditare ristabilisce in termini di equilibrio e armonia il funzionamento del tuo cervello e del tuo umore grazie anche alla dopamina e la serotonina.

Ti aiuta a calmare in maniera efficacie per focalizzarti sulle tue priorità ed utilizzare il tuo cervello al meglio. Ti aiuta anche a lasciare andare tutto quello che ti appesantisce, che ti rallenta, che ostacola il tuo vero essere.

Questa è solo una breve introduzione alla meditazione, ma se vuoi approfondire e ottenere il massimo dalla vita e portare le tue performance a livelli straordinari, dovresti approcciarti alla meditazione primordiale.


il potere del silenzio

Il Potere del Silenzio

Caro lettore,
oggi vorrei condividere con te, il potere dell’arte che alimenta la saggezza: Il Silenzio.

Il potere del silenzio è un lusso alla portata di tutti, ma che poche persone sanno concedersi.

Perché dovresti sfruttare il potere del silenzio?

Semplicemente perché il nostro cervello ne ha bisogno.

Devi sapere che ci sono processi cerebrali che si possono portare a termine solo con il silenzio, che organizza ed integra le informazioni rilevanti e si libera di ciò che invece ritiene superfluo.

Il silenzio quindi è proprio una sorta di vera e propria depurazione ed attiva le tue energie terapeutiche interiori.

Scioglie le tensioni, calma l’anima e credo che imparerai ad amarlo, perché non ti dà fastidio, non ti sveglia, ti rende più intelligente, creativo e sicuro di te stesso.

È inoltre un processo di autoriflessione che ti porta a riflettere su te stesso. Alza il volume dei tuoi pensieri, ti immerge nell’abisso di pensieri, emozioni, ricordi, in una dimensione per la ricerca dei punti di riferimento necessari per riorientare la tua vita.

È anche un arma fondamentale per capire come trovare la propria strada, depura le tue emozioni e ricompone la tua individualità.

Ti fa entrare in sintonia con il mondo, ti rende più flessibile di fronte ai cambiamenti, ti fa ripartire con energie e orizzonti adeguati.

Tutto questo è il potere del silenzio! Ed è semplicemente una cura molto potente.

Quindi da ora in poi, comincia a sfruttare questo grande potere e concediti il lusso di stare in silenzio ad ascoltarti.

Coltiva l’abitudine ad isolarti per pensare in silenzio in mezzo alla natura.

La natura nutre la tua anima e ti aiuterà a ricaricare la tua mente, il corpo e lo spirito.

Avrai quindi dei benefici sia fisici che mentali.

Inoltre stare in silenzio, in mezzo alla natura, ti permette di entrare in contatto con la parte più primitiva di te stesso, in una dimensione pura e incontaminata dove regna l’ordine naturale.

Ti permette di digiunare dalla società artificiale, per rimettere in azione in modo naturale i tuoi processi mentali originali, che faranno emergere dal tuo profondo, la tua vera essenza.

Adesso non ti resta che concederti il lusso di passare un po’ di tempo da solo in silenzio.

E ricorda: Il silenzio è d’oro!


isolarsi per pensare

Isolarsi per pensare

Isolarsi per pensare è la differenza che fa la differenza.

Si! Hai capito bene, isolarsi per pensare!

Ogni giorno ricevi migliaia di informazioni e tutti i giorni ti trovi a dover prendere delle decisioni che naturalmente influenzano i tuoi risultati.

Ma con tutti questi messaggi esterni provenienti da altre persone, riesci ad ascoltare i segnali che provengono dal profondo della tua vera essenza?

Solo se imparerai ad ascoltare i messaggi del tuo mondo interiore potrai vivere secondo la tua vera natura.

Pensa. In questo momento della tua vita, stai lavorando al tuo successo o al successo di altre persone?

Ti piacerebbe cominciare ad ascoltarti per smettere di vivere la vita di un’altra persona?

Non lasciare che altre persone influenzino i tuoi risultati!

Le decisioni che prendiamo vengono prese in base ai nostri pensieri dominanti, ma non puoi ascoltarti bene in mezzo al rumore, non puoi vedere bene tra la nebbia e non puoi fare scelte giuste per te stesso in mezzo alle influenze e condizionamenti di questa società artificiale.

Se vuoi veramente ascoltarti, ti devi isolare per pensare.

Impara a proteggere i tuoi spazi. L’isolamento è uno di quei processi fondamentali per trasformare una vita da schiavo moderno a persona straordinaria di successo, inoltre ti permette di frequentare la persona più importante della tua vita. Tu!

Deve diventare una abitudine dedicarti del tempo per stare da solo e in silenzio, almeno un’ora al giorno, dove puoi passeggiare, correre, fare sport o semplicemente rilassarti in mezzo alla natura.

Ti aiuta a ritrovare te stesso, a conoscerti meglio, a capire il tuo modo di pensare, di sentire, di capire come ti devi comportare e reagire a quello che ti accade nella vita.

Ma oggi sembra che l’uomo non riesca a stare più da solo. L’uomo moderno non riesce a sopportare nemmeno pochi minuti di solitudine.

È diventato così incapace di stare bene con se stesso, che quando si trova qualche minuto da solo, invece di essere grato per avere l’opportunità di pensare e riflettere, si getta come un drogato sui dispositivi tecnologici che ha a portata di mano.

A volte nemmeno mentre guida riesce a stare da solo, preferisce messaggiare con altre persone mettendo a rischio la sua vita e quella degli altri, piuttosto che godersi il tragitto, osservando, ammirando, contemplando la strada, la città, i paesaggi o la natura circostante.

Queste persone hanno bisogno di un gran bel sano Digital Detox e naturalmente imparare ad isolarsi per pensare.

L’isolamento è uno strumento fondamentale per mantenere il controllo della propria vita e ci permette di svolgere l’attività più importante di tutte, è l’arte che domina la nostra vita, è la dea di tutte le attività: Il Pensare.

Questa nobile e preziosa attività non può essere svolta bene in mezzo ad altre persone e con dispositivi tecnologici accesi.

Pensare è immenso!

La natura della vita è aspirare a sempre più vita, la nostra natura umana è quella di desiderare una vita migliore, più felice, ricca e abbondante e quando pensi sei ispirato a crescere, elevarti ed avanzare.

Quindi pensare è crescita, elevazione ed avanzamento.

Se sei una persona sveglia, naturalmente avrai capito che concedersi del tempo per isolarsi per pensare e riflettere è molto saggio.

Inoltre è anche una ottima strategia per avere idee migliori, fare scelte migliori e riacquistare la lucidità perduta.

I grandi geni del passato avevano le loro migliori idee lontano dal loro flusso di lavoro ma durante attività ricreative e di riflessione.

Infatti molti di loro avevano dei luoghi speciali riservati al pensare. Perché uno stato di tranquillità e benessere aiuta l’intuizione e la creatività.

Scoprirai anche tu che cominciando ad allontanarti per pensare, avrai maggiori opportunità a tutti i livelli che ti faranno avanzare al tuo livello superiore.

Isolarsi, soprattutto in mezzo alla natura, senza dispositivi tecnologici, significa concedersi del tempo di qualità, e quando fai questo, puoi imparare molto su te stesso.

Sono pochi i saggi che investono il loro tempo in momenti di riflessione per pensare, e questo è quello che distingue i campioni dalle persone comuni.

Pensare è la differenza che fa la differenza e ci aiuta a ricomporre la nostra vita, come sistemare i pezzi di un puzzle.

Serve per comprendere, fare collegamenti, ed è sempre utile avere carta e penna con sé per annotarsi le idee e le intuizioni che emergono (scrivere su carta è molto più potente che scrivere sui dispositivi tecnologici).

 

“Tutti i problemi dell’essere umano derivano dalla sua incapacità di stare seduto in una stanza e pensare” Blais Pascal

 

Ogni giorno ricevi migliaia di informazioni e il silenzio ti permette di rigenerare il tuo cervello, recuperare le energie, elaborare le informazioni e permette al tuo vero essere di emergere.

Pensa sfruttando il potere del silenzio.

Impara a concederti questo tempo prezioso, se avrai pazienza di mantenere il silenzio, farai emergere nuovi pensieri e scoprirai nuove cose di te stesso.

Quindi trova un rifugio dove nessuno può disturbarti, trova un luogo speciale riservato alla riflessione, la tua mente ti ringrazierà.

Prendersi del tempo, isolarsi per pensare, pianificando il proprio futuro, la salute, le relazioni e la propria carriera è uno dei modi migliori e proficui per spendere il proprio tempo.

Isolati, pensa e segui la tua strada!

E se non hai una strada da seguire, potrà esserti utile leggere il mio articolo “Come trovare la propria strada?

Buon Isolamento per Pensare!